Glossario

a

Android

Nuovo sistema operativo dedicato al mondo del mobile che sta sempre più espandendosi per le proprie caratteristiche di flessibilità. È una piattaforma open source basata su kernel linux che deve in gran parte la propria popolarità perché acquisito e adottato dalla piattaforma "Mobile"di Google.

AKA

In inglese sta per also known as, espressione che significa "anche conosciuto come" e usata per descrivere gli pseudonimi, i nickname, i nomi d'arte di un autore, traducibile nell'uso in lingua italiana con il termine latino alias.

App

Termine che definisce applicazioni dedicate al mondo del mobile e del cloud computing. Utilizzato molto nel mondo Apple iphone e Ipad è diventate di fatto uno standard per dispositivi con connettività continua.

Apprendimento informale

Le molteplici forme dell'apprendimento mediante l'esperienza risultante dalle attività della vita quotidiana legate al lavoro, alla famiglia, al tempo libero, non è organizzato o strutturato e non conduce alla certificazione (ad esempio un'appartenenza associativa).

Archeologia industriale

Branca dell'archeologia che studia, con metodo interdisciplinare, le testimonianze inerenti il processo d'industrializzazione fin dalle sue origini.

 

b

Backup

Copia di riserva di un disco, di una parte del disco o di uno o più file su supporti di memorizzazione diversi da quello in uso.

Browser

Un browser è un programma che fornisce uno strumento per navigare e interagire con i contenuti che si trovano nel World Wide Web. Es. Internet Explorer, Firefox, Safari, Chrome.

 

c

Cache

Spazio di salvataggio temporaneo per dati cui si accede frequentemente o si è avuto accesso recentemente. In genere si tratta di piccoli spazi di memoria a cui è possibile accedere molto velocemente. Si parla spesso di Cache del Browser. Il caching per i browser prevede il salvataggio nell’Hard Disk di informazioni relative ad una pagina visitata. In questo modo alla successiva visita della medesima pagina, sarà più veloce accedere: si andrà a leggere le informazioni salvate, rendendo la navigazione più fluida.

CMS

Un content management system, in acronimo CMS, letteralmente “sistema di gestione dei contenuti”, è uno strumento software installato su un server web studiato per facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando l’amministratore da conoscenze tecniche di programmazione.

Coworking

Il coworking è uno stile lavorativo che coinvolge la condivisione di un ambiente di lavoro, spesso un ufficio, mantenendo un'attività indipendente. L'attività del coworking è il raduno sociale di un gruppo di persone che stanno ancora lavorando in modo indipendente, ma che condividono dei valori e sono interessati alla sinergia che può avvenire lavorando a contatto con persone di talento.

Crowdfunding

Il crowdfunding (dall'inglese crowd, "folla" e funding, "finanziamento") o finanziamento collettivo in italiano, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. È una pratica di micro-finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

Crowdsourcing

Il crowdsourcing (da crowd, "folla", e outsourcing, "esternalizzazione di una parte delle proprie attività") è un modello di business nel quale un’azienda o un’istituzione affida la progettazione, la realizzazione o lo sviluppo di un progetto, oggetto o idea ad un insieme indefinito di persone non organizzate precedentemente. Questo processo viene favorito dagli strumenti che mette a disposizione il web. Solitamente il meccanismo delle open call viene reso disponibile attraverso dei portali presenti sulla rete Internet.

 

d

Database

Letteralmente “base di dati o banca dati”. Indica un archivio dati, o un insieme di archivi ben strutturati, in cui le informazioni contenute sono strutturate e collegate tra loro secondo un particolare modello logico in modo tale da consentire la gestione/organizzazione efficiente dei dati.

 

e

E-Commerce

Letteralmente “commercio elettronico”. Nato come termine per indicare transazioni commerciali in forma elettronica, oggi sta ad indicare l’acquisto attraverso il World Wide Web, tipicamente attraverso portali che permettono di eseguire le transazioni direttamente online con carta di credito attraverso appositi gateway bancari.

Engagement

Engagement, tradotto in italiano in “coinvolgimento”, misura il successo del messaggio condiviso con il pubblico e ha lo scopo di creare “legami” forti tra il brand e i suoi fan, fino a convertirli in clienti, o almeno di creare una fiducia tale che l’utente possa consigliare il brand ai propri amici, attivando uno dei più potenti mezzi, a mio parere, del marketing: il passaparola. Fonte: www.michelangelogiannino.com

 

f

Favicon

Favicon è un termine inglese, contrazione di favorites icon. In informatica indica un’icona associata a una particolare pagina web.

FAQ

Letteralmente “Frequently Asked Questions”. Documento che contiene le domande più frequenti con le relative risposte su un dato argomento.

Font

Letteralmente “tipo di carattere con proprio stile e formato”. Disegno grafico di lettere, numeri e simboli tipografici. Ogni font ha un diverso disegno (stretto, lineare, rotondeggiante, basso, largo, marcato, rifinito da curve…) ed è rappresentato da un nome (es. Times New Roman). Ogni tipo di font può assumere diversi stili (normale, grassetto, corsivo e corsivo grassetto).

Forum

Termine che designa una struttura informatica tramite la quale gli utenti discutono su vari argomenti, una sua sottosezione oppure il software utilizzato per fornire la struttura stessa. Un senso di comunità virtuale si sviluppa spesso intorno ai forum, che hanno utenti abituali con interessi comuni. I forum vengono utilizzati anche come strumenti di supporto online per vari prodotti e all’interno di aziende per mettere in comunicazione i dipendenti e permettere loro di reperire informazioni.

FTP

Letteralmente “File Transfer Protocol”. Protocollo standard per la trasmissione di file tra due sistemi in Internet. Richiede che si faccia una autenticazione sul server (cioé che si fornisca uno user-id e una password).

 

g

Gamification

La gamification (traducibile in italiano come "Ludicizzazione") è l'utilizzo di elementi mutuati dai giochi e delle tecniche di game design in contesti esterni ai giochi.La gamification cerca di coinvolgere le persone a provare più coinvolgimento e divertimento nelle attività quotidiane attraverso il gioco. Gli obiettivi della gamification sono molteplici, tra i quali fedelizzare, reclutare, risolvere problemi, andando a modificare le abitudini degli utenti. La fidelizzazione è una meccanica che esiste già dal Settecento. In quel secolo alcuni commercianti americani regalarono dei gettoni di rame ai propri clienti, i quali una volta collezionati in gran numero, erano riscattabili con prodotti reali.

Geo tagging

Il Geo-tagging è la procedura che aggiunge informazioni riguardanti la posizione geografica ad un media (come ad esempio, una foto, un video o una pagina web).

Gif

Letteralmente “Graphic Interchange Format”. Uno dei formati più diffusi di codifica dei file contenenti immagini (grafica e fotografie). È sinonimo di “file di immagini”. Recentemente la Unisys ne ha rivendicato la proprietà per cui non può essere considerato di pubblico dominio.

GPS

Il Sistema di Posizionamento Globale (in inglese, "Global Positioning System", abbreviato GPS) è un sistema di posizionamento e navigazione satellitare che, attraverso una rete di satelliti artificiali dedicata, fornisce ad un terminale mobile, o ricevitore GPS, informazioni sulle sue coordinate geografiche ed orarie.

 

h

Hardware

Parte fisica di un computer, ovvero tutte quelle parti elettroniche, elettriche, meccaniche, magnetiche, ottiche che ne consentono il funzionamento (dette anche strumentario).

 

i

Impaginazione

L’impaginazione è il procedimento che mira ad assemblare testo e immagini al fine di realizzare un prodotto editoriale (libro, giornale, rivista, depliant o simili, ma anche una pagina web). Specialmente nel linguaggio informatico al posto del termine “impaginazione” viene sempre più spesso usato quello inglese “layout“.

Incubatore Culturale

Generatore di idee per la promozione culturale, organizzatore di eventi, “punto di incontro” che si concentra sull’equilibrio tra organizzatori, artisti protagonisti e pubblico.

Ipertesto

Insieme di documenti di testo connessi da link. Di fatto, mentre un testo tradizionale viene letto linearmente, un ipertesto si può consultare a salti per associazioni di concetti. L’idea di un formato ipertestuale fu quella che portò nel 1989 alla nascita di Internet.

 

j

Jpeg

Letteralmente “Joint Photographic Experts Group”. Estensione per i file di immagini compresse in JPEG. Questo tipo di immagine è compressa con perdita di dati. L’immagine risulta in parte degradata perché alcuni bit vengono persi durante la compressione. Questo corrisponde a una perdita di qualità nell’immagine. Questo formato non supporta le trasparenze.

 

k

Keyword

Letteralmente “parola chiave”. In un linguaggio di programmazione sono dette “parole chiave” alcune parole che hanno un significato particolare per il linguaggio stesso. Possono essere usate per vari scopi, come definizione di tipi di variabili, istruzioni da eseguire, direttive di compilazione ed altro.

 

l

Layout

Nell’editoria, il termine inglese layout viene spesso usato al posto dell’italiano impaginazione.

Link

Letteralmente “Collegamento”. Collegamento a un documento, a un ipertesto o a una sezione di una pagina web. Un collegamento di solito appare di colore diverso rispetto al resto del testo e sottolineato. Può essere fatto a un termine, a un’immagine, a una porzione di immagine (mappa sensibile) e, cliccandoci sopra si apre la pagina o l’immagine a cui il collegamento fa riferimento che si aprirà nella stessa finestra oppure in un’altra.

 

o

Open source

Open source (termine inglese che significa codice sorgente aperto). Indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono e favoriscono il libero studio e l’apporto di modifiche da parte di altri programmatori indipendenti, mediante l’applicazione di apposite licenze d’uso. Il fenomeno ha tratto grande beneficio da Internet, perché esso permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto. Alla filosofia del movimento open source si ispira il movimento open content (contenuti aperti): in questo caso ad essere liberamente disponibile non è il codice sorgente di un software ma contenuti editoriali quali testi, immagini, video e musica. Wikipedia è un chiaro esempio dei frutti di questo movimento.

 

p

Plug-in

Letteralmente “attaccare”, “collegare”, identifica un software aggiuntivo che consente la visualizzazione di files speciali o proprietari e potenzia in termini di funzionamento il software principale. Nei programmi di grafica i plug-in possono consentire l’uso di determinate periferiche, oppure l’esecuzione sull’immagine di effetti e di elaborazioni, di applicazioni di filtri. Ad un browser consentono funzioni come la visualizzazione di video, il collegamento con telecamere in diretta, l’ascolto di musica, etc.

PNG

Letteralmente “Portable Network Graphic”. Standard per immagini, molto utilizzato in Internet. Consente la compressione dell’immagine senza alcuna perdita né di definizione né di colori (come accade con il JPEG). E’ un formato evoluto, che consente l’uso di 16 milioni di colori, del canale Alfa e la registrazione dei valori Gamma. I file hanno estensione PNG. Supporta la trasparenza.

 

r

Responsive web design

Il termine "Responsive Web Design" (RWD) viene utilizzato per indicare una particolare tecnica di web design per la realizzazione di siti web che fa leva sul concetto di “caricamento condizionale dei contenuti”: diventato ormai una best practice con lo sviluppo e la diffusione dei dispositivi mobile, fa in modo che le pagine adattino automaticamente il proprio layout per fornire una visualizzazione ottimale in funzione dell’ambiente nei quali vengono visualizzati (smartphone, tablet o desktop computers), riducendo al minimo per l’utente la necessità di ridimensionamento e scorrimento.

 

Realtà aumentata

Per "realtà aumentata" (in inglese augmented reality, abbreviato AR), o realtà mediata dall'elaboratore, si intende l'arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi. Gli elementi che "aumentano" la realtà possono essere aggiunti attraverso un dispositivo mobile, come uno smartphone, con l'uso di un PC dotato di webcam o altri sensori (per es. occhiali a proiezione sulla retina, auricolari, guanti, etc.). Le informazioni "aggiuntive" possono consistere anche in una diminuzione della quantità di informazioni normalmente percepibili per via sensoriale, al fine di presentare una situazione più chiara, utile o divertente.

 

s

SEO

L’acronimo “SEO” sta per Search Engine Optimization, che in italiano potrebbe essere tradotto come “ottimizzazione per i motori di ricerca (e per gli utenti che li utilizzano)“. La SEO è l’insieme delle tecniche e strategie che permettono ad un sito web di essere trovato dagli utenti sui motori di ricerca (tra i risultati non a pagamento) nel momento zero della verità, cioè proprio nel momento in cui stanno cercando informazioni su determinati contenuti, prodotti o servizi.

SEM

Il "Search Engine Marketing" (SEM) è il ramo del web marketing che si applica ai motori di ricerca, ovvero comprende tutte le attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web. Lo scopo è portare al sito, tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti.

SERP

La locuzione inglese "Search Engine Results Page" (acronimo SERP) significa "pagina dei risultati del motore di ricerca". Ogni qualvolta un utente effettua una ricerca con un motore, infatti, ottiene come risposta un elenco ordinato. Tale elenco può essere fornito sia dai motori di ricerca online (come Google o Yahoo!), sia da quelli offline (nelle biblioteche, negli archivi, e così via).

Sito web

Un sito web o sito Internet (anche abbreviato in sito se chiaro il contesto informatico) è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti che risiede su un server web (sistema informatico atto ad erogare servizi attraverso la rete Internet grazie all’ausilio di risorse hardware e software tali da garantire che il trasferimento di dati avvenga con continuità, versatilità e sicurezza).

Smartphone

Uno smartphone o in italiano telefonino intelligente, cellulare intelligente o supercellulare è un dispositivo portatile che abbina funzionalità di gestione di dati personal e di telefono. La caratteristica più interessante degli smartphone è la possibilità di installarvi ulteriori programmi applicativi, che aggiungono nuove funzionalità. Questi programmi possono essere sviluppati dal produttore dello smartphone, dallo stesso utilizzatore, o da terze parti.

Social Media

Social media è un termine generico che indica tecnologie e pratiche online che le persone adottano per condividere contenuti testuali, immagini, video e audio. I social media rappresentano fondamentalmente un cambiamento nel modo in cui la gente apprende, legge e condivide informazioni e contenuti. In essi si verifica una fusione tra sociologia e tecnologia che trasforma il monologo (da uno a molti) in dialogo (da molti a molti) e ha luogo una democratizzazione dell’informazione che trasforma le persone da fruitori di contenuti ad editori. Sono diventati molto popolari perché permettono alle persone di utilizzare il web per stabilire relazioni di tipo personale o lavorativo. Tra i più famosi: Facebook, Twitter, Google+, Pinterest, LinkedIn, Foursquare.

Software

Il software è l’informazione o le informazioni utilizzate da uno o più sistemi informatici, memorizzate su uno/più supporti elettronici. Tali informazioni possono essere quindi rappresentate da uno/più programmi o dati, oppure da una combinazione dei due.

Software robot

Insieme di comandi codificati che indicano a un dispositivo meccanico e/o sistema elettronico(robot) quali compiti effettuare.

Spider

Tipo di software robot che esplora il web seguendo tutti i link che trova in una pagina, legge i loro contenuti e altre informazioni e crea le voci degli indici dei motori di ricerca.
Tutti i maggiori motori di ricerca ne hanno almeno uno.

Storytelling

Lo storytelling è l'atto del narrare, disciplina che usa i principi della retorica e della narratologia. Lo storytelling è inseribile nel settore letterario e audiovisivo, ma anche verbale. La sua metodologia consiste nell'uso di procedure narrative al fine di promuovere meglio valori, idee ed è incentrato sulle dinamiche di influenzamento sociale. La narrazione come mezzo creato dalla mente per inquadrare gli eventi della realtà e spiegarli secondo una logica di senso si ritrova nell’esperienza umana e si può rappresentare in varie forme (individuali o collettive) che connettono pensiero e cultura. Soprattutto le emozioni dell’uomo – attraverso la narrazione – trovano il mezzo più efficace di espressione. Il discorso narrativo permette di rendere comprensibile, comunicabile e ricordabile il vissuto.

 

t

Tablet

Nuova generazione di dispositivi mobili caratterizzati principalmente dalla loro trasportabilità e flessibilità. Dispositivi di ultima generazione, si distinguono per la facilità d’uso e l’estrema versatilità legata alla continua connettività a Internet e applicazioni cloud computing. Il nome deriva dalla forma del dispositivo che rassomiglia a quella di una tavoletta utilizzata per la scrittura. Lo schermo touch screen permette il diretto intervento direttamente sui software gestiti.

Tag

Un tag è una keyword o una parola associata a un contenuto come un post in un blog, un’immmagine, un articolo o un video. I tag sono scelti in modo informale. Vengono usati per catalogare i contenuti e facilitare al ricerca.

Template

Il termine inglese template (letteralmente “sagoma” o “calco”) in informatica indica un documento o programma nel quale, come in un foglio semi-compilato cartaceo, su una struttura generica o standard esistono spazi temporaneamente “bianchi” da riempire successivamente. In questo ambito, la parola è traducibile in italiano come “modello”, “semi-compilato”, “schema”, “struttura base”, “ossatura generale” o “scheletro”, o più correntemente “modulo”.

Touchscreen

Un touchscreen, o schermo tattile, è un particolare dispositivo, frutto dell’unione di uno schermo ed un digitalizzatore, che permette all’utente di interagire con una interfaccia grafica mediante le dita o particolari oggetti. Uno schermo tattile è allo stesso tempo un dispositivo di output e di input.

 

u

Urbex

Urban explorer (spesso abbreviato UE) è l'esplorazione di strutture costruite dall'uomo, spesso rovine abbandonate o componenti nascoste dell'ambiente umano.

USP

L’Unique Selling Proposition (acronimo USP), che in italiano potrebbe essere tradotto come “argomentazione esclusiva di vendita”, è un modello teorico di funzionamento della pubblicità.

Secondo tale principio una pubblicità, affinché possa essere efficace, deve puntare su “un unico argomento di vendita” (selling point). E per unico s’intende una caratteristica propria di un prodotto che non è appannaggio della concorrenza.

 

w

Web

Letteralmente “rete”.

Web 2.0

Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare genericamente uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente. Si tende ad indicare come Web 2.0 l’insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione sito-utente (blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Myspace, Twitter, Gmail, WordPress, Tripadvisor ecc.). La locuzione pone l’accento sulle differenze rispetto al cosiddetto Web 1.0, diffuso fino agli anni novanta, e composto prevalentemente da siti web statici, senza alcuna possibilità di interazione con l’utente eccetto la normale navigazione tra le pagine, l’uso delle email e l’uso dei motori di ricerca.

Web application

Software che utilizza strumenti e linguaggi tipici legati alla gestione dei dati per rete Internet e può essere gestito interamente con browser di visualizzazione presenti su tutte le piattaforme integrate. L’enorme vantaggio del sistema oltre ad essere compatibile da tutti i sistemi operativi in commercio è la possibilità di abbinare attività su rete locale ad attività online in un unico pacchetto integrato.

Web content management

Software che consente di gestire basi dati legate alla produzione a informazioni provenienti e gestire da vari settori aziendali quali il marketing l’amministrazione la gestione di attività post-vendita.

Wiki

Il wiki è un sito web che permette ai propri utenti di aggiungere, modificare o cancellare contenuti attraverso un browser web, in genere utilizzando un linguaggio semplificato o un editor di testo online. Etimologicamente, Wikipedia significa cultura veloce, dal termine hawaiano wiki (veloce), con l'aggiunta del suffisso pedia (dal greco antico παιδεία, "formazione"). Si tratta in altre parole di una raccolta di documenti ipertestuali che viene aggiornata dai suoi stessi utilizzatori e i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione da tutti coloro che vi hanno accesso (contenuto generato dagli utenti). La modifica dei contenuti è aperta; lo scopo è quello di condividere, scambiare, immagazzinare e ottimizzare le informazioni in modo collaborativo.

WordPress

WordPress è un CMS open source sviluppato in PHP (un linguaggio di programmazione). Utilizzando WordPress è possibile creare blog o siti web (anche piuttosto complessi) senza scrivere nemmeno una riga di codice. È, inoltre, possibile personalizzare l’aspetto grafico di WordPress installando uno dei tanti template gratuiti, oppure creandone uno personalizzato.

 

Realizzato da Gianluca Savini, siti web responsive